Cronaca

Operaio carbonizzato, lavorava senza contratto | Disposta l’autopsia

Operaio morto carbonizzato a Montecorvino Pugliano: disposta l'autopsia sul corpo del 55enne. Proseguono le indagini dei carabinieri per chiarire le dinamiche

È stata disposta l’autopsia sul corpo del 55ene di Montecorvino Rovella, che giovedì scorso ha perso la vita a Montecorvino Pugliano mentre stava posizionando una guaina impermeabilizzante sul tetto di un’abitazione e stava utilizzando un cannello collegato ad una bombola del gas. L’operaio è morto carbonizzato dalle fiamme.

Operaio carbonizzato a Montecorvino Pugliano, disposta autopsia

Come scrive anche l’odierna edizione de Il Mattino, resta ancora da chiarire se il manovale ha accusato un malore e si è accasciato tra le fiamme. Per questo motivo, il prossimo lunedì è stata disposta l’autopsia che chiarirà le cause del decesso.

Le indagini

I carabinieri, nel frattempo, hanno già verificato che l’operaio lavorava a nero e che non esisteva alcun contratto scritto. Al momento non sono stati emessi avvisi di garanzia.

 

Articoli correlati

Back to top button