Montecorvino Pugliano, attivate 44 telecamere sul territorio comunale

telecamere

È stato riattivato ed implementato il sistema di videosorveglianza comunale. Sono 44 le telecamere dislocate su tutto il territoriodi Montecorvino Pugliano

È stato riattivato ed implementato il sistema di videosorveglianza comunale. Sono 44 le telecamere dislocate su tutto il territorio comunale di Montecorvino Pugliano che monitoreranno i punte nevralgici del territorio.

Montecorvino Pugliano, attivate 44 telecamere

Dallo svincolo dell’autostrada A2 del Mediterraneo alla frazione di Torello, dal Capoluogo di Pugliano alle frazioni di San Vito, Bivio Pratole e Pagliarone passando lungo la trafficatissima SS18.

Questa mattina, il sindaco Alessandro Chiola e l’Assessore alla Sicurezza Luigi Della Corte, hanno inaugurato il nuovo sistema di videosorveglianza alla presenza del Comandate della Compagnia Carabinieri di Battipaglia, Maggiore Vitantonio Sisto, del Maresciallo della locale Caserma dei Carabinieri, Raffaele Della Rocca, del Comandante della Polizia Municipale, Capitano Vito Grasso.

Il nuovo software prevede, tra le altre cose, la lettura delle targhe per la rilevazione dei veicoli che transiteranno sotto i varchi. Il monitoraggio completo delle aree avviene dalla sala controlli allestita nel Comando di Polizia Municipale interconnesso con la Compagnia dei Carabinieri di Battipaglia. «L’obiettivo di questa Amministrazione comunale – sottolinea il Primo Cittadino Chiola – è quello di garantire la sicurezza dei cittadini. Siamo già al lavoro per reperire un ulteriore investimento per installare altri punti di rilevazioni ed assicurare così maggiore sicurezza urbana. Abbiamo deciso – conclude – di accelerare i tempi di attivazione del sistema per contrastare l’increscioso fenomeno dei furti nelle abitazioni». «Attraverso questo sistema di sicurezza – afferma l’Assessore Della Corte – possiamo raggiungere risultati significativi nel contrasto e nella prevenzione di crimini ed infrazioni».

 

TAG