Montecorvino, pacco bomba all’avvocato Delli Bovi: spunta pista professionale

Giampiero Delli Bovi

È a Montecorvino Rovella che un pacco bomba è stato recapitato. Il pacco bomba era indirizzato al Giampiero Delli Bovi, avvocato e collaboratore stretto

MONTECORVINO ROVELLA. È a Montecorvino Rovella che un pacco bomba è stato recapitato.

Il pacco bomba era indirizzato al Giampiero Delli Bovi, avvocato e collaboratore stretto del nuovo sindaco Martino d’Onofrio, eletto pochi giorni fa con 4.124 voti (56,48%).

L’avvocato ha trovato il pacco bomba davanti al cancello di ingresso della sua abitazione.

Montecorvino, pacco bomba all’avvocato Delli Bovi: spunta pista professionale

Una vendetta per motivi professionali o una grave ritorsione per motivi personali o passionali. S’indaga a largo raggio e senza sosta sull’attentato che, lunedì mattina, ha mutilato il giovane avvocato di Montecorvino Rovella, Giampiero Delli Bovi, destinatario di un pacco-bomba ed esploso tra le sue mani.

L’ipotesi della pista politica, a poco più di una settimana dalle elezioni amministrative, sembra piuttosto una “casualità indotta” come spiegano gli investigatori. Il collaboratore di studio dell’avvocato Martino D’Onofrio, neo eletto sindaco, è stato parte attiva nella campagna elettorale, che ha segnato il ribaltone alla guida della città, ma va affievolendosi l’ipotesi che sia stato bersaglio indiretto di una rappresaglia violenta per finalità legate all’attività amministrativa, dopo i giorni di tensione per il voto e ad appena sette giorni dall’insediamento.

Montecorvino, pacco bomba all’avvocato Delli Bovi: timpano lacerato

TAG