Cronaca

Montecorvino Rovella, viola più volte i domiciliari: finisce in carcere

MONTECORVINO ROVELLA. Lunedì sera, a Montecorvino Rovella, i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto il già noto alle forze dell’ordine, Radouane Zine, 40enne di origini marocchine, in esecuzione dell’Ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Livorno.

Viola più volte i domiciliari: i dettagli

Il provvedimento scaturisce dalle numerose violazioni, riscontrate dai militari dell’Arma, alle prescrizioni imposte dagli arresti domiciliari, cui l’extracomunitario risultava sottoposto dal 10 novembre 2017 in quanto in attesa di giudizio per associazione per delinquere finalizzata ai furti.

Gli episodi precedenti

L’extracomunitario, fra le diverse violazioni, in occasione del suo controllo, fuori le mura domestiche, effettuato lo scorso 7 marzo, allorquando veniva rintracciato dai Carabinieri di Montecorvino Rovella mentre si trovava alla guida della propria Fiat Panda per le strade di quel centro, aveva riferito di accusare un forte mal di denti, per cui si era allontanato dalla sua abitazione per ricorrere alle cure del caso senza, però, dare comunicazione alla Centrale Operativa della Compagnia di Battipaglia.

Espletate le formalità di turno, il 40enne marocchino è stato rinchiuso nel carcere di Fuorni.

Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio