Morì senza soccorso ad Eboli, il caso giunge in Parlamento

coronavirus-salerno-piano-asl-contagi-eboli-scafati

Morì senza soccorso ad Eboli. La commissione per i diritti umani vuole ascoltare Chakir e Baldassarre sul decesso dell’ambulante marocchino

Morì senza soccorso ad Eboli. La commissione per i diritti umani vuole ascoltare Chakir e Baldassarre sul decesso dell’ambulante marocchino.

Morì senza soccorso ad Eboli, il caso giunge in Parlamento

Morì senza soccorso ad Eboli. La sua morte sarà oggetto di valutazione a Roma da parte della commissione per i diritti umani.  L’uomo 52enne era morto pochi metri prima dell’Ospedale senza ricevere alcun tipo di assistenza. Come riporta anche La Città di Salerno, i parlamentari hanno convocato al Senato due ebolitani: Fatiha Chakir , vicepresidente provinciale della consulta per i migranti, e Antonello Baldassarre, l’unico soccorritore del marocchino in fin di vita

TAG