Cronaca

Curata in tre ospedali, muore d’ischemia ad Eboli | Scatta la denuncia

Morta all'ospedale di Eboli dopo una ischemia, denuncia dei parenti per far luce sul decesso di una 80enne

Scatta la denuncia ai carabinieri dopo il decesso di Giuseppe Nigro, 81enne residente a Salerno morta all’ospedale di Eboli a causa di una ischemia cerebrale. La donna era stata ricoverata all’ospedale Ruggi, poi trasferita al Campolongo Hospital per la riabilitazione ed infine è deceduta nella serata di martedì 20 luglio all’ospedale Santissima Addolorata di Eboli come riportato dall’edizione odierna del quotidiano La Città.

Morta all’ospedale di Eboli dopo una ischemia, scatta la denuncia

In seguito alla denuncia presentata dai parenti della vittima, è stato disposto il sequestro della salma, ora nell’obitorio dell’ospedale di Eboli, in attesa dell’autopsia che farà luce sul caso. I carabinieri hanno acquisito la cartella clinica della donna per ricostruire quanto accaduto nel corso degli ultimi giorni di vita della donna, tra diagnosi, cure e farmaci somministrati.

La difesa

Dall’ospedale spiegano: “Da noi la paziente è arrivata in ischemia cerebrale alle 13 di martedì ed è morta alle 22. Ci portano i pazienti in fin di vita, quando c’è poco da fare. Non è la prima volta che succede. Ci ritroviamo indagati per scelte fatte da altri medici”.

Articoli correlati

Back to top button