Cronaca

Tragico incidente a Roma, morta 38enne di Salerno: lascia marito e due figlie

Morta la salernitana Serena Greco in un incidente a Roma. Lascia marito e due figlie, viveva a Roma da dieci anni

È morta Serena Greco, 38enne salernitana residente a Roma da dieci anni. La giovane ha perso la vita in un incidente nel pomeriggio di ieri, venerdì 23 ottobre. La tragedia si è consumata all’altezza dell’incrocio tra Corso Trieste e via Nomentana.

Incidente a Roma, morta la salernitana Serena Greco

Come riportato da RomaToday, alle 16 circa si sono scontrati uno scooter e un Piaggio Liberty a bordo del quale c’era la ragazza salernitana. In sella allo scooter c’era un uomo finito n codice rosso all’ospedale San Giovanni di Roma mentre la 38enne è stata trasportata in gravissime condizioni al Policlinico Umberto I. La donna è deceduta poco dopo a causa della gravi ferite riportate.

Il dolore per la morte di Serena Greco

La donna lascia un marito e due figlie. Anche la Federscherma (il marito è maestro di scherma) ha espresso cordoglio per il decesso della 38enne:  “Una tragedia ha sconvolto il mondo della scherma. Un incidente stradale ha strappato Serena Greco all’affetto del marito, dei figli e di tutta la scherma italiana. Serena Greco, 38 anni, salernitana, dopo aver calcato le pedane da atleta e poi anche da arbitro, trasferitasi a Roma per seguire il marito, ha curato a lungo la segreteria del Club Scherma Roma”. 

“La sua scomparsa lascia attonita e sconvolta la grande famiglia della scherma italiana, che rimane orfana di un sorriso sempre acceso. Al marito, ai piccoli ed a tutta la famiglia Greco, va il sincero e sentito abbraccio di cordoglio da parte del Presidente, del Consiglio federale e di tutta la Federazione Italiana Scherma”.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto