Cronaca

Lutto a Salerno e ad Eboli per la morte di Liborio Casiello

Lutto per la morte di Liborio Casiello, decano del sindacato provinciale e fondatore della Federazione poteri locali della Uil nel territorio salernitano.

La morte di Liborio Casiello

Dipendente del Comune di Eboli, infatti, dagli anni Ottanta fino al 2015 si è battuto per veder riconoscere ai dipendenti degli enti locali e della sanità pubblica e privata i diritti garantiti dai contratti di categoria. “Da lui ho ereditato la guida di questa segreteria provinciale che, per quanto mi riguarda, gli deve tutto”, ha spiegato il segretario provinciale della Uil Fpl, Donato Salvato.

Il ricordo

“Va via troppo presto un signore del sindacato, che ha portato sulle sue spalle anni di vertenze risolte sempre in modo egregio e nel segno del rispetto delle istituzioni. A 70 anni poteva ancora dare lezioni di concertazione ai tanti che si avvicinano oggi al mondo del sindacato. Mancherà a tutti”.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button