Cronaca

Morte della piccola Iolanda, il padre: “Non ho ucciso io mia figlia”

Giuseppe Passariello parla dell’omicidio della figlia Iolanda: davanti al gip di Salerno ha negato di aver ucciso la figlia. Ora è nel carcere di Salerno.

“Non ho ucciso mia figlia”: parla il padre di Iolanda

“Non ho ucciso io mia figlia”: è quanto dichiarato da Giuseppe Passariello, padre della piccola Iolanda, la bambina di 8 mesi morta per le percosse subite all‘ospedale di Nocera Inferiore alcuni giorni fa.

Si è difeso così l’uomo di 37 anni che da domenica si trova nel carcere di Salerno, dopo essere stato arrestato per omicidio volontario aggravato. Stamani l’uomo è comparso dinanzi al gip Luigi Levita per l’udienza di convalida che si è svolta nella casa circondariale salernitana.

Passariello ha ricostruito i tragici fatti di quella notte, difeso dall’avvocato Silvio Calabrese. L’udienza, iniziata pochi minuti dopo mezzogiorno, è terminata intorno alle 15.45. Il giudice per le indagini preliminari si è riservato la decisione che dovrebbe arrivare nel tardo pomeriggio.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button