Morte di Stefano Feniello, il cordoglio della comunità della Valle del Sele

L’intera comunità della Valle del Sele piange Stefano Feniello, 28enne sommerso dalla valanga che si è abbattuta sull’Hotel Rigopiano di Farindola (provincia di Pescara).  La salma del giovane, originario di Valva, è stata recuperata nella tarda serata di ieri. La fidanzata, Francesca Bronzi, era stata estratta viva dalle macerie dell’albergo pochi giorni fa. Sotto shock, anche gli […]

L’intera comunità della Valle del Sele piange Stefano Feniello, 28enne sommerso dalla valanga che si è abbattuta sull’Hotel Rigopiano di Farindola (provincia di Pescara).  La salma del giovane, originario di Valva, è stata recuperata nella tarda serata di ieri. La fidanzata, Francesca Bronzi, era stata estratta viva dalle macerie dell’albergo pochi giorni fa.

Sotto shock, anche gli amici di Stefano, che hanno pregato e sperato fino all’ultimo istante che il giovane potesse salvarsi.

I messaggi su Facebook

Su Facebook si susseguono incessantemente i messaggi degli amici e degli ex compagni di scuola di Stefano. “Ti voglio ricordare con quella faccia buffa che solo tu sapevi fare durante le interrogazioni –ricorda una ragazza – Sono convinta che se oggi tu potessi parlarci e venire a consolarci, ci diresti soltanto una cosa: “RAGAZZI, COME ON!!”e un sorriso riesci ancora a strapparlo. Ciao Ste…”

Le parole del sindaco di Valva

Cordoglio e vicinanza arrivano anche dal sindaco di Valva, Vito Falcone: «Siamo vicini alla famiglia di Stefano con tutte le nostre forze. La nostra comunità continuerà a non far mancare la sua vicinanza durante questi giorni così difficili».

In attesa della data dei funerali, la comunità di Valva si prepara a ricordare il suo giovane figlio con iniziative e preghiere.

TAG