Cronaca

Sant’Egidio del Monte Albino, la sorella di Tobia: “Vorrei incontrare chi ha avuto il suo cuore”

Dopo la morte di Tobia Falcone, c’è stata la donazione degli organi del 17enne di Sant’Egidio del Monte Albino travolto da un treno alla stazione di Angri e deceduto all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

Morte di Tobia Falcone, l’appello della sorella

La sorella del giovane, su Facebook, ha lanciato il seguente appello: “Il 14 novembre 2019, presso il polo ospedaliero Umberto Primo di Nocera inferiore, mio fratello, venuto a mancare, ha donato i suoi organi e ha fatto in modo che altre persone continuassero a vivere”.

La richiesta

“Vorrei incontrare, per un abbraccio, il ricevente del suo cuore. So che è stato impiantato ad un paziente dell’ospedale Colli Monaldi di Napoli. Non mi interessano né nome né età del ricevente, vorrei solo un abbraccio. (In realtà sarebbe bello abbracciare tutti i riceventi)
Grazie a chi condividerà per aiutarmi a trovare il ricevente e grazie a chi mi è stato vicino”.

Articoli correlati

Back to top button