Cronaca

Morto a 13 anni nel salernitano, cominciano le indagini

SALERNO. È stata aperta un’inchiesta interna all’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno per la morte del 13enne che ieri ha perso la vita mentre si trovava nell’ospedale. 

La morte del bambino, Alessandro Farina, si sta rivelando un vero e proprio giallo, sul quale i genitori intendono andare fino in fondo.

Hanno, infatti, già sporto denuncia su quanto accaduto due giorni prima, il 23 dicembre, quando il bambino aveva accusato i primi sintomi di un malore che gli portava secchezza alle fauci, ingrossamento della lingua e dolori in più parti del corpo, sintomi che avevano indotto i genitori a trasportarlo all’ospedale dove, secondo quanto riporta Tvoggisalerno, gli è stata diagnosticata una reazione allergica.

Bisogna capire ora, quindi, se si sarebbe potuto agire in modo diverso, se è stata sbagliata la prima diagnosi, se il caso andava trattato con molta più attenzione e perizia da parte del personale sanitario che lo ha visitato.

Il magistrato di turno, a seguito della denuncia, ha disposto il sequestro della salma in attesa dell’esame autoptico.

Morto a 13 anni nel salernitano, aperta inchiesta

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button