Cronaca

Lutto a Castel San Giorgio per la scomparsa del brigadiere Giovanni Salvati

Castel San Giorgio piange per la morte di Giovanni Salvati, brigadiere dell’Arma dei Carabinieri: si è spento dopo una lunga e grave malattia.

Addio al brigadiere Giovanni Salvati

Castel San Giorgio è in lutto per la morte di Giovanni Salvati, brigadiere dell’Arma dei Carabinieri scomparso questa notte dopo aver combattuto contro una grave malattia oncologica. 

Stimato da amici e colleghi, Salvati lascia un vuoto profondo nella comunità sangiorgese, in particolare a Lanzara e Castelluccio. Aveva prestato servizio a Poggiomarino e concluso la sua carriera militare presso il Norm dei carabinieri di Nocera Inferiore, per poi andare in pensione e godersi il meritato riposo.

Salvati si è spento così nella sua abitazione a Castelluccio, sita in via Biagio Alfano 16, a soli 58 anni. Lascia la moglie Annamaria Califano e i figli Rossella e Domenico. In tanti si sono uniti al dolore della famiglia, attraverso messaggi di cordoglio sia dal vivo sia suo social network. 

Salvati è ricordato per il suo buon cuore e per essersi sempre prodigato fuori dal servizio per la comunità delle frazioni Lanzara e Castelluccio. Alcuni amici ricordano un suo atto eroico in occasione di un incendio che interessò un panificio di Castel San Giorgio. In quell’occasione, ignoti diedero fuoco all’esercizio e le fiamme per poco non rischiarono di coinvolgere anche un’abitazione e uno lo studio di un noto pediatra. L’intervento di Salvati servì a limitare i danni in attesa dei vigili del fuoco.

I funerali si terranno domani 4 aprile, alle ore 10, presso la chiesa di San Biagio in Lanzara a Castel San Giorgio.

La notizia della dipatita di Salvati arriva poco giorni dopo la morte di un altro personaggio stimato e noto in città, cioè quella di Sabato De Pascale, Tinuccio. 

 

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button