Cronaca

Mosca Orientale della Frutta: scatta lo stato di emergenza in Campania

SALERNO. Dopo il ritrovamento della Mosca Orientale della Frutta nelle scorse settimane, scatta lo stato d’emergenza in Campania: ecco i comuni della provincia di Salerno interessati.

Scatta lo stato di emergenza in Campania per la Mosca Orientale della Frutta: segnalazioni nell’Agro e in Costiera Amalfitana

La Regione Campania ha riconosciuto lo stato di emergenza dovuto al caso della Mosca Orientale della Frutta, il cui allarme era già stato lanciato nelle scorse settimane. La decisione dell’Amministrazione Regionale, guidata dal Presidente Vincenzo De Luca, è arrivata con una delibera di giunta e dopo la scoperta del parassita Bactrocera Dorsalis nei Comuni di Palma Campania e Nocera Inferiore. Una scoperta preoccupante che potrebbe compromettere il mercato agroalimentari.

La problematica ha interessato in maniera particolare grande parte della provincia di Salerno, molti dei quali sono legati all’Agro Nocerino Sarnese e alla Costiera Amalfitana: San Marzano sul Sarno, San Valentino Torio, Sarno, Scafati, Tramonti, Vietri sul Mare, Angri, Castel San Giorgio, Cava de’ Tirreni, Corbara, Maiori, Mercato San Severino, Minori, Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Pagani, Ravello, Roccapiemonte, Sant’Egidio del Monte Albino, Scala e Siano.


Fonte: La Città

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button