Cronaca

Ravello, multe fino a 300 euro per i “cafoni” della raccolta differenziata

Multe per la raccolta differenziata Ravello. Sono in corso in questi giorni una serie di controlli mirati da parte degli agenti della polizia municipale, guidati dal comandante Giuseppe De Stefano, finalizzati a verificare il conferimento dei rifiuti solidi urbani e contrastare il fenomeno del “sacchetto selvaggio”.

Multe per la raccolta differenziata Ravello, i casi

Diverse sono state finora le anomalie riscontrate, in particolare per il mancato rispetto del calendario della raccolta differenziata e del fenomeno dell’abbandono indiscriminato di rifiuti in alcuni punti della cittá.

Prezioso, nel corso delle verifiche operate anche da remoto dagli agenti della polizia municipale, è stato il contributo dei diversi impianti di videosorveglianza installati sul territorio comunale grazie al quale sono state accertate e contestate violazioni al regolamento di polizia urbana vigente con l’applicazione di sanzioni amministrative che vanno da un minimo di 36 a un massimo di 300 euro.

I controlli

Nei prossimi giorni saranno programmati ulteriori controlli da parte degli agenti al fine di contrastare un fenomeno che mina fortemente il decoro della Cittá della Musica.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button