Cronaca

Agropoli, murale sulla parete del liceo Gatto: “Arte è quotidianità”

AGROPOLI. L’artista veneziano Peeta realizza un murale sulla parete del liceo scientifico Alfonso Gatto di Agropoli.

Tale realizzazione rientra nel progetto Urban Area, attivo dal 2012 nella città di Roma e nella provincia di Salerno, che, ideato dal collettivo a.DNA, vanta collaborazioni con artisti famosi e, allo stesso tempo, s’interessa della promozione di artisti emergenti.

L’intento di questo progetto è quello di dimostrare che l’arte non è qualcosa di distaccato dalla vita di tutti i giorni, ma costituisce con la quotidianità un binomio perfetto.

Lo scorso 30 ottobre gli studenti del liceo hanno infatti  avuto l’opportunità di incontrare alcuni esponenti dell’associazione, che li hanno introdotti al tema della street art, oltre a fornire informazioni sull’artista e sui suoi precedenti lavori.

Murale sulla parete del liceo Gatto: chi è l’autore?

Il vero nome dell’artista Peeta è infatti Manuel Di Rita, cresciuto in una cittadina della provincia di Venezia.

Il suo stile, secondo quanto riporta Il Mattino, prende spunto dalla scultura e dal design industriale, per giungere all’esecuzione di una pittura 3D.

Le sue opere lo hanno portato alla notorietà anche all’estero fino a dargli un’importanza mondiale.

Il murale fatto sulla parete della scuola di Agropoli non è l’unico presente nella provincia di Salerno.

Già a Battipaglia, infatti, è stato realizzato nel 2014 El Niño De Las Pinturas ad opera dell’artista spagnolo Raul Ruiz.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button