Nel 2018 diminuiti i reati in provincia di Salerno: i dati della Questura

questura salerno

La Questura ha illustrato i dati relativi ai reati commessi in provincia di Salerno, sottolineando la diminuzione dei delitti rispetto al 2017

SALERNO. La Questura ha illustrato in conferenza stampa i dati relativi ai reati commessi in provincia di Salerno, sottolineando la diminuzione dei delitti rispetto al 2017.

Per la Questura, sono diminuiti i reati commessi in provincia di Salerno rispetto allo scorso anno

L’andamento dei reati nella provincia di Salerno nell’anno 2018 ha fatto registrare una riduzione dei delitti commessi rispetto all’anno 2017, passando da 38.487 a 35.136 (-8,71%).

I furti sono diminuiti da 17.568 a 15.408 (-12,30%); nel dettaglio i furti di autovetture sono stati 2.027 rispetto a 2.436 (-16,79%), di motovebicoli 688 rispetto a 762 (-9,71), in abitazione 2.071 rispetto a 2.250 (-7,96%), i furti con destrezza 1139 rispetto a 1476 (-22,83%), i furti in esercizi commerciali 912 rispetto a 1.000 (-8,8%).

Sempre sul territorio provinciale, le rapine sono state 320 rispetto a 392 (-18,37%), le ricettazioni 279 rispetto a 355 (-21,41%), le estorsioni 223 rispetto a 241 (-7,47%), le denunce di violenza a sfondo sessuale 46 rispetto a 56 (-17,86%), gli incendi 136 rispetto a 566 (-75,97%), le truffe informatiche 3.036 rispetto a 3.055 (-0,62%).

Anche nel comune capoluogo i reati sono diminuiti dai 7.948 del 2017 ai 6.790 nel 2018 (-14,57 %). I furti sono diminuiti da 4.009 a 3.376 (-15,79%); nel dettaglio i furti i furti di autovetture 516 rispetto a 708 (-27,12%), di motoveicoli 277 rispetto a 370 (-25,14), in abitazione 397 rispetto a 425 (-6,59%), i furti con destrezza 465 rispetto a 527 (-11,76%), i furti in esercizi commerciali 267 rispetto a 303 (-11,88%).

Le rapine sono state 56 rispetto a 95 (-41,05%), gli incendi 4 rispetto a 12 (-66,67%), le truffe informatiche 509 rispetto a 578 (-11,94%). Sono invariati, rispetto al 2017, i dati rispetto ai reati di violenza sessuale (7) e di estorsione (38).

I numeri dettagliati delle attività

Complessivamente l’attività di contrasto alla criminalità diffusa ed organizzata ha fatto conseguire i seguenti risultati:

  • Persone arrestate: 396 rispetto a 340 (+16,47%)
  • Persone denunciate: 1.121 rispetto a 806 (+39,08%)
  • Persone controllate: 33.115
  • Veicoli controllati: 16.361
  • Controlli persone sottoposte ad obblighi: 15.744
  • Droga sequestrata: kg. 14 di cocaina, kg. 86,5 hashish, kg. 8,5 marijuana + 262 piante di cannabis.
  • Avvisi orali: 211
  • Rimpatri con foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno: 343
  • Proposte di sorveglianza speciale: 26
  • D.A.Spo urbani (l. 48/17): 40 (di cui 20 parcheggiatori abusivi e 20 prostitute)
  • Ammonimenti (d.l. 11/09): 25
  • D.A.Spo sportivi: 73
  • Controlli amministrativi: 2.125 (illeciti amministrativi: 119; illeciti penali: 58; persone segnalate all’A.G.: 173)

TAG