Cronaca

Neonato morto in ospedale poco dopo la nascita: dramma a Nocera Inferiore

Dramma a Nocera Inferiore, dove un neonato venuto al mondo da poche ore è morto all’ospedale Umberto I. Il cuore del piccolo, le cui condizioni sono apparse critiche fin da subito, ha smesso di battere all’improvviso. La madre aveva partorito con estrema urgenza poche ore prima nel reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale nocerino. Qualcosa, però, non è andato per il verso giusto: sei medici sono ora indagati.

Nocera, neonato morto in ospedale

Sono sei i medici attualmente indagati per omicidio colposo: la famiglia del bimbo, infatti, ha deciso di sporgere denuncia per chiarire le cause del decesso. Il neonato, venuto al mondo all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, avrebbe presentato fin da subito seri problemi. Lunedì si svolgerà l’esame autoptico volto ad accertare le possibili cause del decesso.

La famiglia, originaria di Napoli ma residente da tempo a Scafati è avvolta dal dolore. Il piccolino, subito dopo la nascita era stato trasferito in terapia intensiva, ma il suo cuoricino poche ore dopo ha smesso di battere.

Il piccolo presentava problemi di salute

Da quanto si apprende, inoltre, il piccolo era nato a poco più di 35 settimane, presentava dei gravi problemi di salute, tra cui l’ingrossamento di alcuni organi e una infezione in corso. Per questi motivi era stato deciso il parto d’urgenza e la nascita prematura, nel tentativo di salvare la vita al piccolo cercando di recuperare il gap multiorgano.

L’inchiesta

L’inchiesta è stata coordinata dal sostituto procuratore Viviana Vessa, con il sequestro della cartella clinica effettuato dai carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore.

Articoli correlati

Back to top button