Curiosità
Trending

Arriva la neve, primi fiocchi in provincia di Salerno | Ecco dove

Prima neve in provincia di Salerno tra sabato e domenica. I fiocchi sono precipitati sul Monte Cervati, la vetta più alta della Campania. Le immagini più belle

Non solo piogge e temporali, in provincia di Salerno arriva anche la neve. I primi fiocchi sono precipitati sul Monte Cervati, la vetta più alta della Campania che si trova nel Cilento. La vetta è stata imbancata tra sabato 27 e domenica 28 novembre.

Arriva la neve in provincia di Salerno, ecco dove

Non si arresta l’ondata di maltempo in Campania. La Protezione Civile regionale ha emanato un nuovo avviso di allerta meteo per piogge e temporali che ha prorogato e ampliato. É in vigore fino alle 18 di domani, lunedì 29 novembre, il seguente scenario:

  • allerta Arancione sulle zone 1,3,5,6,8 (Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; costiera Sorrentino-Amalfitana, monti di Sarno e monti Picentini; Tusciano e Alto Sele; Piana Sele e Alto Cilento; Basso Cilento) per temporali anche forti che potrebbero dare luogo ad un dissesto idrogeologico diffuso anche con instabilità di versante, anche profonda, frane e colate rapide di fango. Previste anche raffiche di vento nei temporali.
  • allerta Gialla sul resto della Campania dove si prevedono precipitazioni sparse, rovesci e temporali, anche intensi e raffiche di vento nei temporali.

Non solo temporali, grandinate e piogge. Come testimoniano anche le foto del profilo Cervati Meeting, la scorsa notte, è arrivata anche la prima neve. Lo spettacolo bianco sul monte Cervati nel Cilento.

Neve, dove è prevista per domenica 28 novembre

Sarà un weekend all’insegna della neve e del freddo su buona parte dell’Italia. Una perturbazione di origine polare si appresta a colpire il nostro Paese accompagnata da intensi venti sudoccidentali che comporteranno un brusco calo delle temperature con abbondanti nevicate ad alta e bassa quota. Scopriamo dove sarà possibile godere della magia della neve nel weekend!

Secondo IlMeteo.it, ci attende una domenica imbiancata per Toscana, Sardegna, Lazio, Abruzzo e Molise con annesso tracollo delle temperature. Non solo, la neve è prevista anche sulle Alpi orientali oltre i 1000-1200 metri con possibili accumuli di circa 40-50 cm tra venerdì e domenica oltre i 1300-1500 metri sui settori lombardi e orientali.

L’ingresso dell’aria fredda in arrivo domenica 28 novembre 2021 comporterà un brusco calo delle temperature con i valori che scenderanno anche sotto lo zero nelle pianure del Nordovest e su buona parte delle regioni del Nord, in Toscana, Umbria e alcune zone interne del Lazio.

Articoli correlati

Back to top button