Cronaca

Niente analisi nel laboratori: la denuncia dei sindacati

«Se non rimettiamo i tecnici imboscati nei laboratori non potremo mai offrire le prestazioni necessarie». A denunciarlo sono i sindacati, in seguito la comunicazione dell’Asl delle date di possibile esaurimento dei fondi assegnati alla sanità convenzionata, previsto dagli inizi di marz0, con l’onere a pieno carico degli utenti del costo di analisi, visite e altri esami diagnostici, puntano il dito contro la presenza di 400 imboscati, che messi al loro posto permetterebbero, secondo loro, alle strutture sanitarie dell’Asl di aumentare il volume delle prestazioni.

Le date

Fondi terminati per le visite ambulatoriali e analisi nei laboratori. Già l’anno precedente si era verificata una situazione simile a Salerno. Ma quest’anno sembrerebbe che l’alternativa sia solo quella di pagare interamente le tariffe o ancora inserirsi nelle lunghe liste d’attesta degli ambulatori pubblici.

Nello specifico l’Asl di Salerno rende noto le date dei possibili stop alle prestazioni con i centri convenzionati:

  • 21 marzo per le branche a visita
  • 26 febbraio per la cardiologia
  • 8 marzo per la diabetologia
  • 9 marzo per gli esami del sangue
  • 13 febbraio per la medicina nucleare
  • 4 marzo esami radiologici

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button