Cronaca

Nocera, contestarono De Luca. Rischiano in 14

NOCERA INFERIORE. Una contestazione che potrebbe costare cara a 14 persone. Sono stati notificati gli avvisi di conclusione indagini nei confronti di alcuni presenti al comizio che l’attuale presidente della Regione Vincenzo De Luca, all’epoca in campagna elettorale, provò a tenere lo scorso 18 maggio al teatro Diana.

I fischi e le invettive nei suoi confronti non gli consentirono di incontrare i suoi sostenitori. Il clima era teso già prima del suo arrivo in piazza Guerritore. Una bomba ad orologeria che scoppiò quando la macchina dell’ex sindaco di Salerno fece capolino in via Roma.

Alcuni manifestanti riuscirono ad entrare in teatro, causando con i loro cori l’annullamento di fatto della manifestazione politica organizzata dal Pd. Una protesta contro colui che avrebbe definito i nocerini dei cafoni. Tesi contrastata da De Luca in più occasioni.

Leggi anche: http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/de-luca-contestato-a-nocera-identificati-gli-autorivideo/

http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/de-luca-contestato-a-nocera-indaga-la-digos/

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button