Cronaca

Nocera: DASPO di due anni per un tifoso 50enne

NOCERA INFERIORE. Gli accurati e incisivi servizi di controllo, coordinati dalla Questura di Salerno presso lo Stadio “S. Francesco di Assisi” di Nocera Inferiore in occasione delle gare di calcio casalinghe della squadra di calcio “Città di Nocera 1910”, volti a garantire l’ordine pubblico e il regolare svolgimento degli eventi sportivi, hanno consentito al Questore di emettere un provvedimento DASPO nei confronti di un tifoso nocerino, 50enne, ritenuto responsabile di episodi di violenza.

In particolare, in occasione dell’incontro di calcio “Città di Nocera 1910 – S. Agnello” disputatosi il 13 marzo 2016, il tifoso, durante l’accesso al settore tribuna dell’impianto sportivo, ha afferrato da terga, mettendogli le mani alla gola, l’addetto alla sicurezza per evitare di essere controllato.

Nella circostanza l’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, perché ritenuto responsabile del reato di violenza a Pubblico Ufficiale e ora, nei suoi confronti, è scattato anche il Divieto di Accesso alle manifestazioni SPOrtive, per la durata di anni 2

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button