Cronaca

Nocera, disagi al Tribunale: giovani avvocati diventano volontari

NOCERA INFERIORE. Un protocollo di intesa tra Tribunale di Nocera Inferiore ed Ordine degli Avvocati apre la strada ad una possibile risoluzione della situazione di collasso degli uffici giudiziari, sempre più gravati di lavoro in una condizione di cronica carenza di personale. I disagi avvertiti quotidianamente come vera e propria emergenza da tutta la classe forense, si traducono in un allungamento dei tempi di tanti procedimenti, a tutto danno degli “utenti finali” del sistema giudiziario, che sono i cittadini.

Come racconta il portale Today, dopo aver lungamente posto in essere varie forme di protesta, presso il Ministero della Giustizia, facendo presente quanto l’accorpamento delle sedi distaccate e la prevista chiusura di alcuni uffici periferici del Giudice di Pace abbiano aggravato ulteriormente la situazione, la classe forense nocerina, attraverso il proprio ordine professionale – ed in particolare mediante l’opera di praticanti avvocati non abilitati – si offre come parte attiva di una pratica virtuosa finalizzata a velocizzare le procedure e smaltire i carichi di lavoro delle cancellerie.

Il documento sottoscritto dal Presidente dell’Ordine degli Avvocati, Aniello Cosimato, e il presidente del Tribunale di Nocera Inferiore, Catello Marano, istituisce il volontariato dei giovani praticanti, che, ciascuno per un periodo limitato di tempo, in concomitanza con la propria attività di pratica professionale presso il “dominus”, offriranno la propria collaborazione per coadiuvare le attività delle cancellerie, coordinati dai dirigenti delle stesse.

«Il primo ad essere avviato sarà il volontariato presso la cancelleria del Giudice di Pace – spiega il Presidente Cosimato – all’interno della cittadella giudiziaria nocerina, dove i praticanti, selezionati da una apposita commissione, saranno impegnati, a titolo esclusivamente gratuito e con finalità di arricchimento professionale, nelle procedure di pubblicazione delle sentenze e richiesta/rilascio copie, organizzati in team e senza vincoli di orario né subordinazione, ma comunicando la propria disponibilità ai fini organizzativi, nel massimo rispetto della dignità professionale di giovane professionista».

 Gli interessati al volontariato possono da oggi scaricare tutta la documentazione dal sito istituzionale dell’Ordine degli Avvocati.

 

Articoli correlati

Back to top button