Cronaca

Nocera, positiva al covid e incinta: i carabinieri sequestrano gli atti

Nocera, incinta e affetta da covid: le gemelline non sono positive. Sospiro di sollievo per la 37enne che ha vissuto una vera e propria odissea per poter portare a termine il suo parto gemellare. La donna è dovuta correre tra l’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore e il Secondo Policlinico di Napoli, dove l’hanno respinta per mancanza di posti disponibili. Le piccole dopo l’intervento di rianimazione, sono state separate, nella Tin di Nocera c’è un solo posto Covid. L’altra bambina è stata trasferita all’ospedale di Avellino.

Incinta e positiva al coronavirus: arrivano i carabinieri

«Ora – ha detto Franzese – possiamo lavorare con maggiore serenità. Speriamo che tutto proceda per il meglio e ridare le due bambine alla famiglia già così provata da un evento così difficile». Intanto i carabinieri sono giunti in ospedale ieri pomeriggio ed hanno sequestrato tutti i documenti sanitari per ricostruire quanto accaduto.

La denuncia

I genitori hanno sporto denuncia e chiedono di verificare se ci sono state delle responsabilità penali su quello che è successo. Anche a
Napoli sono stati sequestrati i documenti.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto