Nocera Inferiore, abusi sessuali su un bambino di 9 anni: assolto

abusi-minori-salerno-nonno-paterno-gelateria-capaccio

Accusato di abusi sessuali nei riguardi di un bambino di soli 9 anni. Il Tribunale lo assolve perché "non era capace di intendere e di volere"

Accusato di abusi sessuali nei riguardi di un bambino di soli 9 anni. Il Tribunale lo assolve perché “non era capace di intendere e di volere al momento del fatto”. È la decisione dei giudici del Tribunale di Nocera Inferiore nei confronti di un ragazzo russo di 26 anni accusato di violenza sessuale aggravata.

Abusi sessuali su un bimbo di 9 anni: assolto

I fatti risalgono allo scorso 10 marzo. L’episodio di cronaca suscitò una profonda indignazione da parte di molte persone decise a punire lo stupro. Secondo una prima ipotesi, il 26enne avrebbe abusato del bimbo all’interno di un garage.

Il bimbo rientrò a casa e raccontò tutto alla madre. Il giovane russo, noto nella zona, è affetto da problemi di natura psichica. L’inchiesta partì dopo la denuncia sporta dalla madre del minore.

Dopo qualche giorno, il tribunale dispose una misura di sicurezza per l’imputato presso la struttura di Villa Chiarugi. La perizia ha confermato nel giovane quei disturbi pregressi, ritenendolo incapace di intendere e di volere durante i fatti.

TAG