Nocera Inferiore, consiglio comunale: il via al toto-giunta, Pd lista più votata

Via al "toto-giunta" a Nocera Inferiore, lista Pd quella più votata

NOCERA INFERIORE. Fatto il sindaco bisogna fare gli assessori, e con i nomi del consiglio comunale già noti adesso l’attenzione verte su quali cariche ricoprirà chi. Più quotati i nomi democrat, con la lista Pd che nelle amministrative 2017 ha fatto man bassa di voti.

Manlio Torquato, ora al 2° mandato, come promesso mira su un aspetto: continuità. Quanto avviato nei 5 anni passati verrà portato avanti, stavolta allargandolo a tutta la città. Interventi mirati su viabilità ed opere pubbliche, focus principale del primo mandato.

Per quanto riguarda la delega al bilancio il nome è stato già reso noto: sarà Mario Campitelli. Con il primo incarico già in cassaforte, adesso bisognerà scegliere chi otterrà le rimanenti deleghe, con il primo cittadino che si riserverà scelte accurate per quelle più importanti, ossia quelle che coincidono con i progetti previsti per il futuro.

Come detto in precedenza il Pd è il favorito grazie ai numeri raccolti domenica. In pole-position per un assessorato sembra al momento esserci Paolo De Maio, con ben 999 preferenze totalizzate, da sempre uno dei fedelissimi di Torquato.

Probabile per lui la nomina a vicesindaco e possibile delega alle attività produttive, settore dove Di Maio ha già avuto esperienze in passato. Se Di Maio fosse confermato in giunta, a ruota seguirebbe Gianfranco Trotta, primo non eletto della lista democrat. Se così fosse la nomina di presidente del consiglio comunale andrebbe ad Antonio Alfano, della lista “Manlio Torquato sindaco“.

Un posto “riservato” anche per i consiglieri di “Uniti per Torquato” ed Udc, con Savero D’Alessio favorito per le politiche sociali. Il Partito Socialista si vedrà invece rappresentato nella squadra di Torquato da Fausto De Nicola, secondo le prime voci indiscrete. Per lui le possibile cariche sono 3: vice sindaco, assessore all’urbanistica o assessore all’ambiente.

Anche l’opposizione vanta numerosi ex assessori tra le sue fila, il che significa che Torquato sarà costretto a prendere in considerazione alcuni di loro. I nomi più quotati sono Tonia Lanzetta, Alfonso Schiavo e Giuseppe Della Porta.

Anche i 5 Stelle quotati per un posto, con il consigliere eletto Vincenzo Spinelli, alla sua prima esperienza in consiglio. Elio Borzi ed il centro destra promettono battaglia, i giovani il loro focus principale.

Pasquale D’Acunzi, come secondo più votato, si vede invece “legato” a portare avanti quanto promesso in campagna elettorale in consiglio comunale.

 

TAG