Cronaca

Nocera Inferiore: "furbetti" all'ospedale, indagati e trasferiti due dipendenti

NOCERA INFERIORE. Tornano i furbetti del cartellino, questa volta all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Risultavano infatti al lavoro, ma in realtà erano da tutt’altra parte, fuori dalla struttura. Due dipendenti della struttura ospedaliera sono stati trasferiti ad altre mansioni ed ora sono denunciati a piede libero e formalmente indagati per truffa.

Il tutto è emerso dal lavoro della Guardia di finanza di Nocera Inferiore. Secondo quanto riportato dagli inquirenti i due, un infermiere di reparto ed un funzionari amministrativo, timbravano e segnavano il badge all’inizio del turno ma poi si assentavano durante l’orario di lavoro. L’attività investigativa èdurata diverse settimane e generata da segnalazioni interne dell’ufficio.

I due dipendenti in questione, a quanto sembra, erano già sotto la lente d’ingrandimento ed ora rischiano l’interdizione dai pubblici uffici, dopo essere stati trasferiti. Continua dunque il rapporto stretto tra le fiamme gialle e l’ospedale nocerino, con lo scopo di stanare furbetti ed evidenziare altre irregolarità.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button