Cronaca

Nocera Inferiore, si ferì gravemente ad una mano: titolare dell’azienda a giudizio

Si ferì gravemente ad una mano con una sega da taglio mentre lavorava in azienda: a causa di quell’incidente gli si staccò l’arto dal resto del braccio. Il legale pro tempore di un’azienda di Fosso Imperatore finisce a processo per lesioni gravissime. I fatti risalgono al 2018, a Nocera Inferiore.

Si tagliò la mano mentre lavorava

Il tribunale ha mandato l’uomo sotto processo, procedendo separatamente per le violazioni contravvenzionali legate alle misure di sicurezza dei lavoratori. Nel caso specifico, per i mancati obblighi di informazione, formazione e addestramento, previsti dalla legge 81 del 2008.

L’incidente

L’uomo stava lavorando su di una macchina troncatrice dotata di una sega posizionata nella zona di taglio quando si verificò il drammatico incidente. L’operaio, 63enne di Nocera Superiore, fu soccorso dai colleghi e poi da un’ambulanza, che lo trasferì prima all’ospedale di Nocera e poi al «Pellegrini» di Napoli. Fu un collega della vittima a recuperare la mano mettendola in un sacchetto per portarla, insieme all’amico, in ospedale. Un primo soccorso all’Umberto I servì a bloccare l’emorragia. Poi fu la volta dell’ingresso in sala operatoria, dove un chirurgo si impegnò ad una revisione approfondita della mano amputata. Da lì il trasferimento a Napoli, per l’intervento chirurgico e un recupero parziale dell’arto.

Articoli correlati

Back to top button