Nocera Inferiore, truffe all’Inps e all’Agenzia delle Entrate: 54 persone a processo

angri-mitentata-rapina-coltello-angri-processonacce-socio-liquidazione-processo

Il 13 novembre avrà inizio il processo per 54 persone, accusate di una maxi truffa ai danni dell'Inps e dell'Agenzia delle Entrate

Il 13 novembre avrà inizio il processo per 54 persone, accusate di una maxi truffa ai danni dell’Inps e dell’Agenzia delle Entrate.

Tutto pronto per il processo ai danni di 54 professionisti

Truffa all’Inps e all’Agenzia delle Entrate, al via il processo per 54 persone, per la maggior parte tutti professionisti. Il prossimo 13 novembre, tutti gli imputati dovranno presentarsi dinanzi al primo collegio del Tribunale di Nocera Inferiore.

Due di loro, tra cui un imprenditore, hanno chiesto di patteggiare una pena di 8 mesi e un’altra di 2 anni e 10 mesi. L’inchiesta, ribattezzata «Leonardo», coinvolge imputati residenti nell’Agro nocerino sarnese e nel Napoletano.

Dalle indagini di tale inchiesta, i carabinieri riuscirono a scoprire un vero e propria sistema basato sulla costituzione fittizia di rapporti di lavori alle dipendenze di diverse società, con lo scopo di ottenere prestazioni previdenziali in maniera indebita.

In molti sono accusati di aver creato società inesistenti o fantasma, intestate a prestanome che servivano per assumere e licenziare i lavoratori: il tutto però avveniva non prima di aver ottenuto i benefici previsti dalle leggi di maternità, malattia e disoccupazione.

Il danno calcolato per l’Inps fu di circa due milioni di euro. Molte delle truffe sarebbero state perpetrate anche sui rimborsi Iva. In questo senso, oltre all’Inps, risulta parte offesa nell’intero procedimento anche l’Agenzia delle Entrate.

TAG