Cronaca

Nocera Inferiore, ferito alla testa muore in ospedale: 30 medici assolti

Fu trasferito per una ferita alla testa da Villa Chiarugi all’ospedale di Nocera Inferiore. Dopo 15 giorni trascorsi in condizioni critiche muore. Sono stati assolti i 30 medici indagati per omicidio colposo.

Muore in ospedale a Nocera Inferiore: 30 medici assolti

«Non si rilevano elementi di censura nel comportamento dei sanitari che hanno erogato assistenza al signor Tommaso Borrelli». Sono le conclusioni del collegio di periti nominato dalla procura di Nocera Inferiore, parte integrante dell’autopsia effettuata sul corpo del 44enne di Napoli, deceduto il 28 settembre scorso all’ospedale di Nocera Inferiore.

La denuncia dei familiari

Furono i familiari della vittima a sporgere denuncia e ben 30 medici furono iscritti nel registro degli indagati. Alcuni di questi, di Villa Chiarugi, la restante parte dell’ospedale Umberto I.

Le informazioni

L’uomo si trovava al Villa Chiarugi per una patologia specifica. Il trasferimento fu deciso a seguito di un trauma cranico che l’uomo si sarebbe provocato da solo.
A seguito di quella ferita, il personale della clinica comunicò la necessità di un trasferimento. Qui, l’uomo sarebbe rimasto per almeno quindici giorni, fino al decesso.

Articoli correlati

Back to top button