Cronaca

Nocera Inferiore, uccise con un casco l’amico: condanna ridotta per il killer

Nocera Inferiore, colpì alla testa l'amico con un casco al culmine di una lite: condanna ridotta per Francesco Paolo Ferraro

Nocera Inferiore, colpì alla testa l’amico con un casco al culmine di una lite: è stata rimodulata e ridotta la condanna per omicidio preterintenzionale nei riguardi di Francesco Paolo Ferraro. La Corte d’Assise d’Appello di Napoli ha riconosciuto colpevole il 30enne, giudicato per il decesso di Dario Ferrara.

Condanna ridotta per il killer di Dario Ferrara

Francesco Paolo Ferraro dovrà scontare 15 anni di reclusione. I fatti risalgono al 29 aprile 2015. L’episodio avvenne in un parco del quartiere Villanova, a Nocera Inferiore. I due amici si diedero appuntamento in quel luogo, dopo essere venuti alle mani qualche giorno prima.

Alla base della lite, un debito per qualche grammo di stupefacente da saldare, di circa 100 euro. L’imputato giunse sul posto in sella ad uno scooter. Secondo le motivazioni delle due condanne precedenti, Francesco Ferraro si sarebbe avvicinato a Dario, per poi aggredirlo dopo un rapido scambio di battute. La vittima sarebbe stata colpita due volte alla testa con un casco.

I soccorsi

Fu lo stesso imputato a soccorrere il giovane che finì in coma per tre giorni fino al decesso.

 

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto