Curiosità

Nocera Inferiore: tentò di portare una bimba via da scuola, no ai domiciliari

NOCERA INFERIORE. Si spacciò per lo zio di una bimba che frequenta una scuola elementare di Nocera Inferiore e tentò di portarla via con sè: il gip del Tribunale di Nocera Inferiore ha respinto la richiesta degli arresti domiciliari a carico dell’uomo.

Tentò di portare una bimba via da scuola

L’episodio risale alla prima metà di novembre, come riporta “La Città”. Il soggetto fu identificato dai carabinieri grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza.

L’uomo si presentò alla scuola chiedendo della bimba, dicendo che i genitori erano impegnati: quando gli venne chiesto un documento di riconoscimento, lui scappò. Si scatenò il panico tra i genitori degli alunni delle scuole primarie. Dopo la denuncia dei genitori della piccola, iniziò l’indagine dei carabinieri. L’accusa è di tentata sottrazione di minore.

Non sono ancora chiare le motivazioni dietro i fatti dell’uomo, nè se questo soffrisse di problemi mentali. Nel frattempo il caso è stato seguito anche dalla dirigente dell’istituto che ha inviato una circolare a tutti i genitori: per fare uscire i bimbi da scuola con terzi bisogna presentare un avviso scritto e un’ autorizzazione con liberatoria firmata.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button