Nocera, lite in famiglia: sorvegliato speciale torna in carcere

nocera-inferiore-torna-carcere-michele-cuomo

Nocera Inferiore, torna in carcere il sorvegliato speciale Michele Cuomo. I carabinieri sarebbero intervenuti per una lite in famiglia

Torna in carcere Michele Cuomo, 37enne ritenuto dalla Dda di Salerno a capo di un sodalizio criminale nella città di Nocera Inferiore. Il giovane ha violato la sorveglianza speciale e così due giorni fa – venerdì 5 giugno – i carabinieri del reparto territoriale agli ordini del tenente colonnello Rosario Di Gangi lo hanno tratto in arresto come riportato da Il Mattino nell’articolo a firma di Nicola Sorrentino.

Torna in carcere Michele Cuomo

L’aggravamento della misura sarebbe scattato a causa di un litigio in famiglia, con tanto di presunta aggressione. Motivo per il quale sono intervenuti i carabinieri i quali hanno arrestato il 37enne nocerino in flagranza di reato. Nella giornata di domani, lunedì 8 giugno, Cuomo potrà spiegare le sue ragioni in sede di convalida.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG