Cronaca

Nocera Inferiore, bambina violentata: la testimonianza della baby-sitter

Nocera Inferiore, bambina violentata da alcuni componenti della famiglia: la baby-sitter è stata chiamata a testimoniare

Nocera Inferiore, bambina violentata da alcuni componenti della famiglia: la baby-sitter è stata chiamata a testimoniare giorni fa nel processo contro quattro persone accusate a vario titolo di atti sessuali con una minore e violenza sessuale aggravata in concorso.

Bambina violentata, la testimonianza della baby-sitter

«Ho assistito ad alcuni episodi di maltrattamento da parte dei genitori. La bambina mi disse di essere stata toccata anche qualche volta nelle parti intime dal padre, ma non mi ha mai detto di essere stata violentata». Questa la deposizione di una baby-sitter,

Gli imputati sono padre e madre, poi il fratellastro e la moglie di quest’ultimo. La baby-sitter, in questo caso, ha riferito su circostanze a lei note, come testimone e residente in prossimità dell’abitazione di quella famiglia. «Ero la sua confidente – ha spiegato la donna – ma quando dissi alla madre ciò che mi aveva riferito sua figlia, la donna mi disse di non crederle perché la figlia era una bugiarda».

La vicenda originaria si era sviluppata tra Tramonti, Corbara e Nocera Inferiore. Stando a quanto contestato dalla Procura, la minore avrebbe vissuto in condizioni di grande degrado in casa, con l’obbligo di svolgere servizi domestici e di badare alla sorella più piccola. In seguito, sarebbe stata oggetto di abusi sessuali da parte di alcuni componenti della sua famiglia.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button