Cronaca

Nocera: miasmi dal torrente Cavaiola, residenti in fermento

NOCERA INFERIORE. Tornano come ogni stagione estiva i miasmi del torrente Cavaiola a Nocera Inferiore. I cittadini del rione Gelsi e delle zone circostanti si dichiarano pronti ad una dura battaglia per preservare la salute pubblica. Secondo quanto riporta Il Mattino già previsto per domani sera alle 19.00 in piazza Cianciullo una riunione aperta a tutti gli interessati.

L’aria irrespirabile crea panico, i cittadini temono possa trattarsi di qualche sostanza presente nelle acque e che, con l’evaporazione, rischierebbe di propagarsi per via aerea.

Con molta probabilità l’olezzo sgradevole è dovuto ai 20 scarichi fecali che finiscono direttamente nel Cavaiola. A doverne pagare lo scotto i residenti di via Martinez y Cabrera, via Siniscalchi, via Matteotti, via Gelsi e zone limitrofe. «L’iniziativa – sottolineano i promotori – non ha alcun colore politico, né vuole legarsi ad alcun partito o movimento. Siamo cittadini stanchi di vivere a ridosso di una fogna».

Articoli correlati

Back to top button