Cronaca

Deiezioni canine non raccolte: prime multe agli incivili a Nocera

Nocera, prime multe per le feci dei cani non raccolte | I controlli proseguiranno a tappeto anche nei prossimi giorni

Fioccano le prime multe per chi non raccoglie le feci dei propri caniNocera Superiore. Il servizio, condotto dal comandante Paolo Prudente e da diversi agenti in abiti civili, si è snodato lungo via Russo, via Pecorari, via Monte del Vesuvio, via Petrone ed altre arterie cittadine. Una decina i proprietari “controllati” e censiti: 4 le sanzioni da 200 euro l’una comminate.

Nocera, prime multe per le feci dei cani non raccolte

“Malgrado la buona educazione di molti, c’è una risicata minoranza che continua a non attenersi all’Ordinanza – dichiara il sindaco Giovanni Maria Cuofano anche se, come abbiamo sottolineato più volte, raccogliere le deiezioni in strada è un gesto di buon senso civico prim’ancora che un obbligo disciplinato dalla norma. Tra l’altro abbiamo installato in diversi punti della città circa 90 contenitori stradali per la raccolta delle deiezioni. Lasciare le strade sporche è una mancanza di rispetto verso la comunità e verso le tante famiglie che ogni giorno passeggiano con i propri bambini. Non basta avere il kit per raccogliere le deiezioni attaccato al polso: bisogna usarlo”.

I controlli

I controlli proseguiranno a tappeto anche nei prossimi giorni, fa sapere il comandante della Polizia Locale che, sulla tematica, ha aggiunto: “In linea con gli indirizzi dell’Amministrazione, stiamo collaborando in maniera proficua anche con il Garante per la Tutela degli Animali sia sul fronte degli interventi a tutela dei piccoli amici e sia sul versante del rispetto delle regole, per assicurare decoro, ordine e pulizia in città”. 

Articoli correlati

Back to top button