Nocera, paziente suicida in ospedale: due condanne

furti, coma, ragazza investita, intervento

Sono arrivate due condanne per la morte di Felice Lambiase, il 50enne dipendente del Comune di Nocera Superiore che morì impiccandosi nel bagno di una stanza al reparto psichiatrico.

NOCERA INFERIORE. Sono arrivate due condanne per la morte di Felice Lambiase, il 50enne dipendente del Comune di Nocera Superiore che morì impiccandosi nel bagno di una stanza al reparto psichiatrico. Il giudice ha condannato il direttore del servizio psichiatrico, Francesco Gambardella a 4 mesi insieme al responsabile degli impianti tecnologici Matteo Cappelli.

Il suicidio

Come racconta Medianews24, il 50enne soffriva da diverso tempo di depressione. Il paziente si impiccò con una corda della vestaglia legandola ad un tubo dello scaldabagno. Secondo l’accusa, Gambardella non verificò l’esecuzione dei lavori mentre Cappelli avrebbe eseguito solo lavori parziali.

 

 

 

TAG