Cronaca

Nocera Superiore, 22enne perde un dito mentre festeggia i 107 anni della sua squadra

NOCERA SUPERIORE. Si festeggiavano i 107 anni di storia della Nocerina, e per l’occasione era giunta da Torre del Greco anche una piccola parte di sostenitori della Turris. I cori, il folklore e le attestazioni di sostegno fra le due società, legate da uno storico gemellaggio. Poi l’incidente, a macchiare la bellissima coreografia creatasi.

Vittima un tifoso nocerino, un 22enne di Nocera Superiore. Il tifoso, stava cercando di sistemare uno striscione all’esterno dello stadio San Francesco, e sarebbe rimasto impigliato con la mano nella rete di recinzione, per poi cadere al suolo. Una caduta che è costata un dito della mano sinistra al giovane.

Il ragazzo è stato trasportato immediatamente all’Umberto I di Nocera Inferiore e poi a Napoli. Ha ricevuto un lungo e delicato intervento chirurgico, durato addirittura 6 ore, nel tentativo di ricostruzione del dito.

Come rivela il portale MediaNews24, però, l’operazione non avrebbe sortito gli effetti sperati e sono davvero poche le speranze che vedono il giovane nocerino riacquisire la funzionalità del dito.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button