Cronaca

Cadde dal capannone e morì: tre persone a processo per il caso Bove

NOCERA SUPERIORE. Svolta nel caso della morte di Sergio Bove, deceduto dopo essere caduto da un capannone: tre persone sono finite sotto processo. 

Tre persone a processo per la morte dell’operaio Sergio Bove

Si aprono le porte del Tribunale di Nocera Inferiore per tre persone che sono finite sotto processo per la morte di Sergio Bove, l’operaio 40enne che perse la vita dopo essere caduto dal capannone di un’azienda conserviera a Nocera Superiore. Una delle due persone è stata mandata a giudizio per omicidio colposo, mentre le altre due per favoreggiamento: si tratta di un rappresentante di una ditta interna e due colleghi di Bove che avrebbero tentato di sviare le indagini collocando la vittima in un’altra azienda.

L’uomo morì il 19 luglio 2016, dopo essere scivolato per la rottura di un lastra dove era appoggiato. In seguito alle indagini compiute e alle immagini delle telecamere permise ai carabinieri di aver il quadro preciso del caso. Bove morì in ospedale a causa delle gravi lesioni che riportò in seguito a un volo di sei metri. 

Fonte: Salerno Today

 

Articoli correlati

Back to top button