Nocera Superiore, volontariato penalizzato: Croce Azzurra scrive al Presidente del Consiglio

volontariato

Il presidente della Croce Azzurra di Nocera Superiore ha scritto una lettera al Presidente del Consiglio contro il decreto che penalizza il volontariato

NOCERA SUPERIORE. Matilde Apicella, presidente della Croce Azzurra di Nocera Superiore, ha scritto una lettera al Presidente del Consiglio per contestare il nuovo decreto che penalizza il volontariato in Italia.

Una lettera al Presidente del Consiglio: alla Croce Azzurra di Nocera Superiore non va il nuovo decreto che penalizza il volontariato e il terzo settore

Prende una posizione netta e a vantaggio dei volontari  di tutte le associazioni italiane Matilde Apicella, presidente storica della Croce Azzurra di Nocera Superiore, la quale dopo aver attentamente letto il decreto del governo dove viene penalizzato il settore del volontariato, ha scritto una lettera al Presidente del Consiglio dei Ministri dove chiede di rivedere la parte della finanziaria dedicata al volontariato, in quanto ogni ritocco può essere letale per molte associazioni e per molti volontari e quindi a danno degli utenti finali.

Nella lettera il Presidente Apicella ha chiesto pure che venga creato in Italia un monumento che ricordi i volontari che sono morti per lo svolgimento del loro lavoro e dove il loro sacrificio non deve restare vano: in poche parole si richiede più dignità per un settore che è un pilastro fondamentale per l’Italia dove i volontari vanno a supportare le carenze che lo stato troppo spesso ha a difesa delle fasce deboli  a partire dai senza tetto. Si attende questa risposta nel breve tempo possibile.

TAG