Cronaca

Caos a Nocera, tifosi assembrati e senza mascherina: l’ira del sindaco

Caos a Nocera dove è stato improvvisato un corteo di tifosi della Nocerina assembrati e senza mascherina: scoppia la polemica nel giorno record di contagi in Campania. Il sindaco Manlio Torquato, indignato dall’episodio, scrive a prefetto e questore per vietare ogni tipo di aggregazione.

Tifosi della Nocerina assembrati, il sindaco: “Basta cortei”

L’episodio è accaduto ieri mattina, intorno alle 12. Un corteo di tifosi si è improvvisamente riversato in strada per accompagnare e poi salutare la squadra in partenza per Torre Annunziata, in vista del match da disputare contro il Savoia per il campionato di Serie D. Pioggia di commenti negativi sul comportamento degli ultrà, che hanno creato pericolosi assembramenti. Alcuni dei
supporter rossoneri erano anche privi di mascherina.

Il sindaco Manlio Torquato ha promesso quanto prima severi provvedimenti: «Apprendiamo di un assembramento di tifosi – ha detto il primo cittadino – nei pressi dell’autostrada che stamane (ieri, ndr) hanno salutato la squadra in partenza per Torre Annunziata. Ho pertanto doverosamente informato nell’immediato per le vie brevi le Forze dell’ordine e la polizia locale.

Sebbene mi si riferisca che buona parte dei partecipanti utilizzasse la mascherina di protezione, non tutti ne erano muniti.
L’inosservanza delle disposizioni in materia di utilizzo della mascherina insieme alle altre norme è ben nota alle Forze dell’ordine. Ritengo rischioso che nel mentre pretendiamo dai cittadini, dai gestori delle attività e dai ragazzi della movida di rispettare le regole di prudenza possano esserci situazioni di tal tipo. Per questo motivo da domani stesso andranno vietate o limitate e adeguatamente controllate, simili aggregazioni. È quanto richiederò oggi stesso al prefetto e al questore di Salerno attraverso le Forze dell’ordine del nostro territorio».

Il video

Articoli correlati

Back to top button