Cronaca

Non può frequentare l’asilo perché manca l’infermiere, bimbo di 4 anni a casa

EBOLI. Non può frequentare l’asilo perché manca l’infermiere, bimbo di 4 anni deve restare a casa. Succede ad Eboli, dove il piccolo, affetto da epilessia farmaco resistente, non può frequentare l’asilo poiché l’Asl, dal 24 settembre scorso, non ha ancora risposto alla dirigente scolastica in merito alla presenza di un infermiere a scuola che possa assistere il bambino.

Riporta la notizia Radio Alfa. Ieri anche l’avvocato della donna ha scritto all’Asl nella speranza che si sblocchi l’iter e il bambino possa frequentare l’asilo.

Le parole della mamma

La signora Annalisa, madre del bimbo, racconta: “il bambino ha bisogno di un infermiere specialistico per la somministrazione di un tipo di farmaco, in caso di necessità. Tuttavia, l’Asl non ha fornito risposte per l’assegnazione dell’infermiere. La scuola e il Piano di Zona stanno facendo di tutto, inviando una richiesta all’Asl, con più solleciti. Ad oggi, non c’è stata alcuna risposta e l’infermiere non c’è.

Mi sono rivolta ad un avvocato per presentare un sollecito. Mio figlio ha bisogno di questo infermiere, altrimenti non può frequenta l’istituto scolastico. Faccio appello alle istituzioni per accorciare i tempi e far frequentare la scuola al bambino”

Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio