Politica

Nuova intesa tra i Comuni di Battipaglia e Bellizzi

BATTIPAGLIA. I Comuni di Battipaglia e Bellizzi ci riprovano e firmano la richiesta congiunta alla Regione per avere i fondi necessari alla realizzazione di una bretella di collegamento nel rione Belvedere di Battipaglia e di un ponte sul torrente Vallemonio, oltre a vari interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico. Nell’ultima riunione di giunta il Comune di Battipaglia ha approvato il protocollo d’intesa sottoscritto lo scorso 8 agosto col Comune di Bellizzi.

Nel dettaglio si tratta di realizzare una bretella di collegamento alternativa tra Bellizzi e Battipaglia come prolungamento di via Monsignor Vicinanza. Il piano non è assolutamente una novità. Nell’ultimo decennio sono stati vari i tentativi di costruirla, ma per una serie di motivi l’opera non è mai diventata realtà. L’ultimo ostacolo è rappresentato dalla necessità di espropriare alcuni terreni. Su tale scoglio si arenò negli anni scorsi l’amministrazione Santomauro.

La strada tra Battipaglia e Bellizzi sembrava essere diventata realtà tra il 2009 e il 2010, quando fu inserita dall’Anas nell’ambito dei lavori di realizzazione dello svincolo dell’A3. I sindaci di Battipaglia e Bellizzi avrebbero dovuto provvedere alla progettazione dei tratti di loro competenza e a predisporre i piani di esproprio. Mentre Bellizzi si era subito data da fare, Battipaglia, invece, non si era attivata allo stesso modo. Perdendo i finanziamenti. Nel 2007, invece, l’opera fu bloccata a causa delle difficoltà in un esproprio. Nel nuovo progetto è prevista anche la realizzazione di un ponte sul torrente Vallemonio. L’altro intervento di viabilità riguarda via Lettonia che collega la zona Pip di Bellizzi con Battipaglia, ora in condizioni di degrado e spesso ricettacolo di rifiuti. Altra questione è quella dell’adeguamento idrogeologico dei torrenti Vallemonio e Lama che permetterà ai due Comuni, soprattutto a quello di Battipaglia, di rimuovere diverse aree di crisi idrogeologica.

Articoli correlati

Back to top button