Cronaca

Nuovo piano ospedaliero: tutti i dettagli

SALERNO. Posti letto in diminuzione, ma nessuna struttura chiusa.

Nel dettaglio le riduzioni dei posti letto:

Pediatria (- 83), Medicina Interna (- 44), Ostetricia (-39), Malattie Infettive e Cardiologia (-20).

In cambio di un aumento di:

Ortopedia e Traumatologia (64), di Psichiatria (56), di Geriatria (39) e di Gastroenterologia (25).

Nel complesso si passerebbe dai 2482 posti attuali per acuti ai 2480 programmati con una diminuzione di essi per Salerno città da 673 a 634 e per Salerno sud da 1025 a 1022, mentre l’aumento per Salerno nord da 784 a 824 sarebbe tutto limitato alle branche medico-specialistiche di Neurologia e Psichiatria con forte riduzione di Cardiologia per Salerno nord (- 16) e Salerno sud (- 13) a vantaggio del Ruggi D’Aragona (+ 9) che dovrebbe avere due reparti di tal genere.

In particolare -15 posti letto per acuti a Pagani che perde la radioterapia, -17 a Cava dei Tirreni in cui sparisce Ostetricia e Pediatria, -7 a Mercato San Severino in cui vengono cancellati Cardiologia-Unità Coronarica e Terapia Intensiva e -8 posti di Ostetricia, -49 a Battipaglia in cui viene eliminata terapia intensiva neonatale e pediatria, -10 a Sapri in cui sparisce terapia intensiva e Emodialisi, addirittura -35 a Roccadaspide in cui viene meno Chirurgia Generale-Ortopedia-Cardiologia e Unità Coronarica, -12 ad Oliveto Citra in cui sparisce Urologia-Terapia Intensiva-Cardiologia e Unità Coronarica.

In ordine alla rete di emergenza previsti i Pronto Soccorso a Scafati ed Agropoli. In quest’ultimo caso, però, la bozza del piano potrebbe essere quella di un pronto soccorso potenziato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button