Eventi e cultura

Occhio al Food: il 16 Gennaio inaugura “Terra mia”

Il 16 Gennaio prende il via la nuova avventura del pizzaiolo salernitano Alfonso Esposito.“Terra Mia” è frutto della sua intuizione e di quella di Massimo Carfagno.

La mission del locale sarà quella di offrire una pizza di scuola partenopea e fortemente legata ai prodotti identitari del territorio campano, cosa non semplice in un mondo, quello del food, dominato da un’innovazione spinta spesso infruttuosa. L’evento, che si terrà presso il nuovo locale di Pontecagnano – Faiano, avrà proprio l’obiettivo di descrivere i cardini attorno a cui ruota la pizza di Alfonso Esposito e Massimo Carfagno: la semplicità, l’innovazione e la territorialità.



Ad aprire le danze sulla nuova avventura del giovane ed appassionato artista del gusto sarà Attilio Albachiara dell’associazione Mani d’Oro, campione del mondo della Pizza Stg, che certificherà la qualità del prodotto realizzato da Alfonso, insieme al suo “maestro” Marco Di Pasquale del Giardino degli Dei.

Special partner dell’evento sarà il Caseificio Ilka di Salerno, di Carlo Pipolo. Non mancherà la presenza di altri importanti pizzaioli della zona, come Alfonso Saviello e Antonio Maisto della pizzeria “Signora Pummarulè” a Salerno, che accompagneranno gli ospiti in un viaggio nel mondo dell’arte bianca tutto da gustare.

Appuntamento dunque a mercoledì 16 Gennaio, alle ore 21.00 in Via Amerigo Vespucci, 84, a Pontecagnano – Faiano per dar via alla nuova scommessa di “Terra Mia”.

 

(Fonte: www.arcimboldonews.it)

Ersilia Cacace

Nata a San Giorgio a Cremano il 23 giugno 1986, da sempre appassionata di scrittura e giornalismo, dopo la Laurea in Lettere Classiche si avvicina al giornalismo scrivendo di ciò che più le piace, il cibo. Attualmente si diletta a girare per le pizzerie di tutta la Campania e non solo col nickname #labossdellepizze

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button