Occupare la scuola? Si, ma a Natale. Succede a Salerno

Gli studenti del Da Procida di Salerno hanno deciso di occupare la scuola... ma a Natale

SALERNO. Quando senti di una protesta degli studenti ti viene in mente che semplicemente non vogliono studiare? Beh non è sempre così.

A Salerno gli studenti del liceo scientifico Giovanni da Procida hanno deciso di occupare la scuola, ma lo faranno a Natale, lontano dalle lezioni, per non perdersene neanche una. I ragazzi protesteranno contro il piano scuola di Renzi che proprio non gli va giù. Ma chiedono anche più  “spazi sociali” chiedendo direttamente al sindaco di Salerno, Vincevìnzo De Luca, di intervenire anche in questo senso (oltre che a pensare alle sue Luci d’Artista).

In 1200 hanno deciso di occupare il 17 dicembre, ossia alla vigilia della pausa natalizia, proprio per non perdere lezioni, come hanno spiegato anche i rappresentanti di istituto Vincenzo, Giovanni, Lucia e Luca. «Siamo stanchi di essere accusati di voler perdere giorni di scuola. Non facciamo parte di alcun collettivo o associazione. Abbiamo deciso di andare contro corrente: basta con cortei, sit in e occupazioni durante l’anno. Queste forme di protesta restano inascoltate. Questa è la nostra ultima spiaggia, sostenuta anche da numerosi cittadini» hanno spiegato i rappresentanti a La Repubblica di Napoli.

TAG