Cronaca

Oggi i funerali di Luigi Viscione, 29enne di Omignano morto a casa della mamma

Oggi i funerali di Luigi Viscione, il 29enne di Omignano morto la scorsa settimana a Bra, in provincia di Cuneo, a casa della madre. Dopo l’autopsia, ieri la salma è stata liberata e consegnata ai familiari. Le esequie sono in programma a Bra, nella Chiesa della Beata Vergine del Rosario alle ore 16.

L’autorità giudiziaria aveva disposto l’autopsia sul corpo di Luigi Viscione, dopo che era stato trovato morto a casa della mamma. La scorsa settimana, il ragazzo si era recato in Piemonte per stare qualche giorno con la mamma, ma non ha più fatto ritorno. Da tempo viveva in Cilento con i nonni.

Morto a casa della mamma

Tra venerdì e sabato scorsi, Luigi Viscione è stato trovato cadavere a casa della mamma, in una pozza di sangue. Immediatamente la madre aveva fatto scattare i soccorsi ma per il ragazzo non c’era più nulla da fare.

La notizia era presto arrivata ad Omignano, dove il 29enne viveva con i nonni. Aveva avuto dei problemi adolescenziali nella cittadina piemontese, in seguito ai quali aveva deciso di trasferirsi nel paese di origine dei genitori. Aveva deciso di raggiungere la madre per qualche giorno di relax invece, si sono trasformati in una tragedia. Non si sa al momento quale sia la causa del decesso, forse un incidente domestico, forse un malore dovuto a cause che al momento restano ignote.

La salma era stata posta sotto sequestro

La salma era stata posta sotto sequestro. Sulla vicenda sono in corso indagini da parte dei carabinieri che hanno informato anche quelli di Vallo della Lucania. La Procura aveva disposto che sul corpo del ragazzo venisse eseguito l’esame autoptico per sciogliere ogni dubbio sulla causa del decesso. Oggi è il giorno dell’ultimo saluto.

Articoli correlati

Back to top button