Cronaca

L’appello di Salerno Pulita: “Raccogliamo l’olio della frittura”

Il messaggio in vista delle tavolate natalizie

Da Salerno Pulita un appello a raccogliere l’olio della frittura. Zeppole, calzoncelli, struffoli, fritture di pesce. A giorni sulle tavole delle famiglie salernitane sarà un tripudio di dolci della tradizione e pietanze tipiche dei cenoni. Nelle cucine si friggerà molto e Salerno Pulita invita a non buttare nel water e nei lavandini l’olio vegetale utilizzato per preparare cibi e dolci.


olio-frittura-salerno-pulita
Un totem per la raccolta dell’olio esausto

Olio della frittura, l’appello di Salerno Pulita in vista delle feste

“Evitare che l’olio di frittura e di conservazione di cibi in scatola finisca nelle fognature – evidenzia l’amministratore Vincenzo Bennetè un dovere ambientale importante. Da oltre un mese conferire l’olio vegetale esausto è più agevole, oltre alle postazioni nei centri di raccolta comunale “Fratte e “Arechi”, abbiamo installato sei totem nei parchi Arbostella, Mercatello (lato Mariconda), rione Zevi, la Carnale, Pinocchio ed ex Seminario”. Salerno Pulita ricorda che l’olio va raccolto in contenitori di plastica che, a loro volta, vanno inseriti nel totem assicurandosi che il tappo sia ben avvitato.

Articoli correlati

Back to top button