Cronaca

Omicidio a Capaccio Paestum, fiaccolata per De Santi: “Una sola parola, ergastolo”

Omicidio a Capaccio Paestum, al via la fiaccolata in memoria di Francesco De Santi. Uno striscione ha riportato la scritta “ergastolo“, riferita all’assassino.

Ergastolo all’assassino: il grido di Capaccio Paestum dopo la morte De Santi

La fiaccolata in memoria di Francesco De Santi, vittima dell’omicidio consumatosi nella notte tra sabato e domenica a Capaccio Paestum, ha letteralmente invaso le strade della città.

Tanta è la rabbia da parte di tante persone per quanto accaduto al pizzaiolo 33enne, ammazzato da 4 coltellate vicino al Bar Buddha. Uno striscione ha rubato la scena alle fiaccole per via di una frase significativa “Una sola parola: ergastolo”, a dimostrazione che in tanti pretendono giustizia per quanto commesso da Vincenzo Galdoporpora, reo confesso della morte del 33enne.

Amici, parenti, conoscenti, colleghi di lavoro: in tanti vogliono che al killer venga inflitta una punizione severa per quanto accaduto, per un omicidio che invoca vendetta e che ha sconvolto l’intera comunità, fino a giungere all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Franco Alfieri. Intanto, domattina alle ore 10 e 30 si terranno i funerali di Francesco De Santi.

Articoli correlati

Back to top button