Cronaca

Omicidio Casalnuovo a Buonabitacolo: riaperto il processo, la Cassazione accetta il ricorso della parte civile

Omicidio Casalnuovo a Buonabitacolo: la Cassazione ha riaperto il processo del giovane morto nel 2013. Accettato il ricorso della parte civile.

Morte di Massimo Casalnuovo: si torna in aula

La Corte di Cassazione ha accettato il ricorso della parte civile: si riapre così il processo per l’omicidio di Massimo Casalnuovo, il ragazzo morto a Buonabitacolo nel 2013.

Nuova rinvio a giudizio dunque per il maresciallo dei carabinieri Giovanni Cunsolo, il quale era stato assolto in appello per la morte del giovane: l’accusa era di omicidio preterintenzionale. Le accuse avevano puntato il dito contro il militare, ritenuto responsabile del decesso di Casalnuovo a una posto di blocco in via Grancia. Per i giudici non aveva avuto responsabilità, ma adesso viene messa di nuovo in discussione la sua posizione.

L’udienza è fissata per il 6 marzo. Quello di Massimo Casalnuovo è un caso che ha fatto molto discutere e che mobilitò anche numerose associazioni nazionali che chiesero giustizia affiancando la famiglia nella sua battaglia.

Articoli correlati

Back to top button